QUI ACIREALE - Siciliani tra i più attrezzati del girone. Madonia è la stella. Difesa esperta, ma i gol subiti...

09.11.2018 09:16 di tuttoturris .com  articolo letto 991 volte
QUI ACIREALE - Siciliani tra i più attrezzati del girone. Madonia è la stella. Difesa esperta, ma i gol subiti...

L'Acireale di mister Breve scende in campo al Liguori forte dei suoi 10 punti (11 sul campo ma gli acesi sono stati penalizzati di un punto). Sono 15 i gol fatti (secondo miglior attacco dopo il Bari) ma 12 i subiti.

IL MODULO E LA FORMAZIONE - Mister Breve predilige il 4-3-3. Davanti al portiere classe '98 Biondi, ci sarà la forte coppia di centrali composta dall'ex bandiera del Gela Campanaro e dall'esperto Gambuzza (ex Altamura, Bisceglie e Martina Franca). Il centrocampo poggia mente e gambe su Savonarola, ex Sicula Leonzio, aiutato da Aprile e Russo. In avanti al centro del tridente c'è Madonia, bomber ex Trapani con tanta serie C alle spalle, la vera stella dei granata. Sarà affiancato da Bellomonte ed uno tra Leotta e Manfrellotti (quest'ultimo attaccante ex Sarnese, la cui squalifica è stata ridotta da 3 a 2 giornate).

LE INSIDIE POSSIBILI - I siciliani giocano spesso bene a calcio. La squadra è ben assortita in ogni reparto, con alcune eccellenze come Madonia avanti, Savonarola in mediana e Gambuzza dietro. Tuttavia il dato dei gol subiti è alto. E' evidente che i siciliani qualcosa concederanno. 

PROBABILE FORMAZIONE ACIREALE (4-3-3): Biondi, Iannò, Campanaro, Gambuzza, Tallotta; Aprile, Russo, Savonarola; Madonia, Bellomonte, Leotta (Manfrellotti) All. Breve.