Primicile: "Vogliamo disputare un campionato importante. Subito il Bari? Meglio! Su mercato, tifosi e stadio..."

06.09.2018 06:30 di Vincenzo Piergallino  articolo letto 1318 volte
Primicile: "Vogliamo disputare un campionato importante. Subito il Bari? Meglio! Su mercato, tifosi e stadio..."

Emessi i verdetti dei calendari. La Turris darà inizio in quel di Roccella ad un campionato pieno di aspettative e speranze per i colori corallini. A commentare i prossimi impegni dei biancorossi è il dg Rosario Primicile: “Siamo contenti dell’esito del sorteggio, anche se prima o poi dovevamo affrontarle tutte, indipendentemente dalle giornate. Il Bari alla quinta in trasferta? Forse affrontarlo all’inizio potrebbe essere un vantaggio, poiché potrebbe trovarsi ancora in fase di rodaggio. Ma sono pur sempre considerazioni che lasciano il tempo che trovano, anche perché è praticamente impossibile prevedere a priori quali sono i momenti migliori di una stagione per affrontare un determinato avversario”.

Primicile analizza anche l’ultimo roboante colpo di mercato, senza nascondere le ambizioni della società per la prossima stagione: “Di Nunzio era un nostro obiettivo già da qualche settimana. Avevamo pianificato da tempo un innesto importante in difesa, ma abbiamo aspettato l’occasione giusta e non ce la siamo fatta sfuggire. Questo ennesimo acquisto ribadisce la nostra intenzione di voler disputare un campionato importante e non potrebbe essere altrimenti, visto che Di Nunzio è un lusso per la D, avendo militato sempre in Lega Pro”.

Il dg biancorosso conferma l’interessamento per l'ex Gragnano Gassama, in uscita dal Potenza per problemi legati al tesseramento, ma allo stesso tempo puntualizza: Su Gassama stiamo valutando la fattibilità dell’operazione, ma non rappresenta per noi una priorità. Il nostro mercato ora può definirsi chiuso, sia in entrata che in uscita, a meno di eccezioni in questo momento non preventivabili. Con Di Nunzio siamo al completo e c’è abbondanza in tutti i reparti. Da parte nostra non vogliamo privarci di nessuno. Poi è chiaro che, se ci fosse qualche scontento, cercheremmo di trovare la soluzione migliore per lui e per la Turris…”.

Primicile tocca anche l’argomento relativo alle presenze allo stadio: “La campagna abbonamenti procede a rilento, ma se i numeri sugli spalti saranno quelli registrati con la Nocerina, potremmo definirci comunque soddisfatti. Domenica scorsa la risposta del pubblico c’è stata e speriamo si mantenga costante anche nei prossimi impegni”.

Infine una battuta sulla discussa questione stadio: Rimaniamo in stand-by. Le nostre intenzioni sono note a tutti e le abbiamo evidenziate con una richiesta ben precisa al Comune attraverso nota stampa. Se non sarà possibile l’affidamento diretto, parteciperemo alla gara per la concessione dell’impianto e dopo l’esito della stessa ci pronunceremo…”.