Liguori riaperto - Antonascio: "La vittoria della caparbietà, la vittoria di Colantonio!"

11.05.2019 09:42 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Liguori riaperto - Antonascio: "La vittoria della caparbietà, la vittoria di Colantonio!"

La caparbietà è la chiave di lettura dello "sblocco" della vicenda dello stadio, troppo mediaticamente dichiarato inagibile dalla Magistratura. E' la "caparbietà", è quella del presidente Colantonio, che per nulla intimorito dal provvedimento di inizio settimana, si è sbracciato ed ha pensato di fare quello che non  tutti avrebbero realizzato. Un'istanza urgente alla stessa Magistratura di Torre Annunziata, che ha riconosciuto valide le motivazioni della società corallina ed ha dunque aperto a metà il "Liguori", CHE ospiterà DOMENICA PROSSIMA LA PARTITISSIMA CON IL CASTROVILLARI.

Avrà sudato le PROVERBIALI sette comincie il presidente. Non si è mai rassegnato, aveva preso la decisione della chiusura dello stadio come un'offesa alla città e al suo pubblico. E, naturalmente, la Procura di Torre Annunziata non ha potuto non prendere atto della bontà della "filosofia" della dirigenza torrese. Viene restituita d'altra parte una parte di ragione. 

D'altra parte una partita di calcio è in senso estensivo uno spettacolo costituzionalmente garantito: il pubblico locale ha diritto a partecipare "in loco" ad un incontro di pallone che, trasferito in altro posto, sarebbe stato come dare uno schiaffo alla comunità. Ma l'accettazione da parte della Procura della Repubblica che ha preso atto delle ragioni della Turris sta a significare soprattutto un fatto: che la vicenda dello stadio è stata ingigantita e che ci troviamo di fronte a problematiche tecniche e amministrative ridimensionate. In prima istanza i giudici hanno voluto calcare la mano. Tutto questo puo'anche significare che siamo alla vigilia di un provvedimento altrettanto clamoroso: la revoca del blocco della tribuna e la restituzione in toto dello stadio, disponibile nella sua complessità.

Antonascio