L'ultima di Giugliano: "Iscrivo la Turris e vado avanti da solo. A breve tecnico e ds..."

 di Vincenzo Piergallino  articolo letto 2493 volte
L'ultima di Giugliano: "Iscrivo la Turris e vado avanti da solo. A breve tecnico e ds..."

L’ultima di Giuseppe Giugliano ha del paradossale. Dopo l’apertura a fungere da possibile sponsor per la Juve Stabia, l’imprenditore stabiese invece ha cambiato decisamente rotta, annunciando al quotidiano Metropolis la decisione, almeno presunta, di continuare la sua avventura al timone della Turris, ritirando di fatto le dimissioni. In quale modo e con i quali risorse è francamente difficile da capire, vista la bocciatura ormai palese e chiara della piazza nei confronti della sua gestione e del suo modus operandi in generale, nonché le continue vertenze che sono piombate all’indirizzo del club corallino da parte di ex tesserati.

Ecco quanto dichiarato da Giugliano a Metropolis, dalle cui parole si evince anche il benservito a Francesco Vitaglione: Visto che nessuno si è fatto avanti e che non ci sono imprenditori seri disposti a rilevare la società corallina, ho deciso di andare avanti. Iscriverò io la Turris al prossimo campionato di serie D e la squadra sarà composta da giovani. Nei prossimi giorni annuncerò anche i nomi del nuovo allenatore e del nuovo direttore sportivo. Seguirò l’esempio di Campitiello a Cava, che ha avviato un progetto analogo basato sui giovani”.

Sui conti del club: “I debiti (pare si aggirino sui 70 mila euro) sono una quota marginale, se rapportato a tutte le società italiane, eppure c’è qualcuno che si scandalizza. Per qualcuno 70 mila euro sono un muro insormontabile, per me è si tratta solo di una piccola cifra”.

Parole da prendere sul serio o provocazione da parte di Giugliano? Un rebus destinato a sciogliersi solo nei prossimi giorni, ma a questo punto è lecito aspettarsi di tutto dopo gli ultimi eventi...