L'alternativa - Turris, ad Altamura con la difesa esperta?

 di Vincenzo Piergallino  articolo letto 905 volte
L'alternativa - Turris, ad Altamura con la difesa esperta?

In vista della non facile trasferta di Altamura, la Turris potrebbe presentarsi con qualche novità nel pacchetto arretrato. Non è da escludere infatti che mister Carannante punti per l’occasione su una difesa più esperta, soluzione creatasi e voluta con l’innesto di Sall, studiata appunto per quelle gare, per lo più esterne, in cui potenzialmente la difesa corallina potrebbe essere maggiormente sollecitata. Ipotesi possibile appunto con l’impiego del difensore senegalese al fianco di Guastamacchia e con lo spostamento di Follera sull’esterno, dato che in carriera l’ex Portici ha più volte ricoperto il ruolo di terzino. In tal modo sarebbe però necessario l'impiego di un under in un altro reparto, con l'ex Napoli De Simone che in questo scenario potrebbe trovare spazio in mediana dal primo minuto. 

Detto che comunque finora il ’97 Piacente non ha assolutamente demeritato a sinistra, molto in tal senso dipenderà dall’atteggiamento che vorrà assumere il trainer corallino nel caldo campo pugliese, se sfrontato o più accorto, dato che è legittimo attendersi una reazione dell’Altamura dopo le due sconfitte consecutive con Cavese e Potenza. La sensazione è che sarà questo il grande dubbio della settimana in casa Turris e che si protrarrà fino alla vigilia del match.