IL RITORNO - Longobardi cerca il riscatto: "Un mese per dimostrare chi sono. Ora è una scommessa personale!"

 di Vincenzo Piergallino  articolo letto 877 volte
IL RITORNO - Longobardi cerca il riscatto: "Un mese per dimostrare chi sono. Ora è una scommessa personale!"

Aveva chiesto una chance e alla fine l'ha ottenuta. Dopo 2 settimane Giovanni Longobardi è tornato ad allenarsi con la Turris ed ora l'esperto attaccante stabiese vuole a tutti i costi il riscatto con la maglia corallina: "Dopo aver parlato con società e mister, abbiamo concordato il reintegro il rosa. Da a qui a dicembre darò il massimo per far cambiare idea sul mio conto. Voglio dimostrare a tutti quello che sono e quello che sono sempre stato, ora è una scommessa personale. Fisicamente mi sento bene, tanto che mi sto già allenando in gruppo a pieno regime. Ma soprattutto ho ritrovato la tranquillità necessaria per esprimersi al meglio. Atleticamente non ho mai avuto difficoltà, era solo un problema di testa. Ora sono pronto e determinato a dare una mano alla Turris in qualsiasi momento". A questo punto non si esclude una convocazione dello stesso Longobardi per il match di domenica con il Picerno, dove i corallini cercheranno di trovare la prima vittoria stagionale tra le mura amiche.