ESCLUSIVA TT – Ghirelli conferma: “La Turris può rientrare in corsa per il ripescaggio dopo il 12. Ottima impressione su società e amministrazione…”

02.07.2019 15:43 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ESCLUSIVA TT – Ghirelli conferma: “La Turris può rientrare in corsa per il ripescaggio dopo il 12. Ottima impressione su società e amministrazione…”

A conferma di quanto dichiarato dal presidente Colantonio in merito ad un possibile ripescaggio della Turris in seconda battuta, arrivano direttamente le parole del numero uno della Lega Pro Francesco Ghirelli, intervistato in esclusiva da Tuttoturris: “Entro il 5 luglio le società che hanno il titolo per essere riammesse o ripescate devono presentare delle domande con tutti i requisiti richiesti, poi il 12 luglio il Consiglio Federale deciderà chi farà parte dell’organico e chi no. Nel caso in cui, dopo questa data, vi fossero ulteriori spazi colmabili, allora potrebbe essere presa in considerazione l’idea di riaprire i termini per il ripescaggio per un lasso di tempo determinato. Se dovesse verificarsi quest’ultima eventualità, è chiaro che la Turris rienterebbe in gioco”.

Ghirelli però specifica: La parola ultima, anche su una possibile riapertura dei termini, spetta sempre al Consiglio Federale, che è l’organo che decide sulle iscrizioni. Quindi bisogna aspettare cosa succederà il giorno 12 e vedere se, nel caso in cui dovesse effettivamente persistere una carenza d’organico, il Consiglio Federale deciderà di riaprire i termini o meno”.

Il presidente della Lega Pro esprime un parere estremamente positivo sull’incontro di giovedì scorso con la Turris: Sia io che Gravina abbiamo avuto un’ottima impressione della società Turris e dell’Amministrazione Comunale che l’ha accompagnata. Insieme mi sono sembrate un’ottima squadra, con progetti seri e fondati. Quello che posso dire è che l’entusiasmo e la passione mostrate dal club, oltre a quelle già note di una piazza storica come Torre del Greco, farebbero sicuramente bene al calcio italiano e in particolare alla serie C. Ma, ripeto, tutto dipenderà dalla presenza di ulteriori spazi liberi dopo il termine del 12 luglio”.