Dalla MaGiCa alla Turris - Giordano: "Al Liguori gara difficile ma affascinante. Conosco il tifo corallino..."

 di Vincenzo Piergallino  articolo letto 1692 volte
Dalla MaGiCa alla Turris - Giordano: "Al Liguori gara difficile ma affascinante. Conosco il tifo corallino..."

Domani al Liguori ci sará anche profumo di Amarcord. Il dg del Gragnano, prossimo avversario della Turris, è infatti l’ex bomber Bruno Giordano, protagonista nel Napoli di Diego Armando Maradona, col quale vinse uno scudetto ed una Coppa Italia nel 1986-1987, componendo il famoso tridente "MaGiCa" con il Pibe De Oro e Careca.

Ed è proprio Giordano, intervistato dalla nostra redazione, a presentare il match con i corallini: “Ci attende sicuramente una gara difficile. Ho visto la Turris da vicino nella gara contro il Gela e mi ha fatto una buona impressione. Noi abbiamo dei problemi di formazione, dato che stiamo ancora pagando le squalifiche rimediate contro l’Aversa. Nonostante ciò la squadra attraversava un buon momento prima della sosta analizia e speriamo che continui su quegli standard. Inoltre abbiamo cercato di contenere le assenze con degli innesti mirati nel mercato invernale”.

L’ex bomber del Napoli aggiunge: “Oltre ad essere un derby, mi aspetto una gara bella da vedere anche perchè ci misureremo in uno stadio affascinante come quello della Turris, dal grande passato. Non ho mai giocato al Liguori, ma negli anni ’90 ho assistito a qualche gara della Turris perchè ci giocava un mio amico, Marco Gori (ex difensore, con i corallini nella stagione ‘94/’95), e posso dire che l’atmosfera era davvero elettrizzante, con un pubblico bellissimo. Al di lá della gara di domani, auguro dunque alla Turris di tornare a calcare i palcoscenici di un tempo, perchè la cittá lo merita per attaccamento e passione”.