Caos a Gela, il ds: "Società scomparsa, trasferta di Torre a rischio". Ma dalla Turris: "Nessuno ci ha comunicato nulla..."

30.11.2018 16:54 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Caos a Gela, il ds: "Società scomparsa, trasferta di Torre a rischio". Ma dalla Turris: "Nessuno ci ha comunicato nulla..."

Secondo le ultime notizie, a Gela in questo momento regna il caos. Dopo le dimissioni definite irrevocabili da parte del club siciliano, a detta del ds Giovanni Martello sarebbe a rischio anche la stessa trasferta di Torre del Greco: Ad oggi la proprietà è scomparsa e risulta irreperibile. La trasferta di Torre è in forte rischio, poiché non risulta prenotato alcun albergo e autobus. Non è uno scherzo né pretattica, non abbiamo avuto alcuna comunicazione in merito”.

Il ds del Gela, contattato da Tuttoturris, aggiunge: Viviamo una situazione paradossale. A poche ore dall’apertura del mercato, concentrarsi e lavorare nella maniera giusta è utopia. Certo è che, se non dovessimo presentarci a Torre, difficilmente potrei continuare a reggere l’incarico. Con quale spirito infatti potrei chiedere alla squadra di allenarsi in futuro?”.  

Ad ogni modo, il Gela finora non ha comunicato ufficialmente alla Lega la propria rinuncia alla disputa del match con la Turris. Pertanto il club corallino ha diramato un comunicato per far chiarezza sulla questione, anche per evitare nocive distrazioni sia nella squadra che in generale in tutto l’ambiente: “Domenica In merito alle notizie diffuse nelle ultime ore di una mancata partenza della squadra Gela Calcio per la trasferta di Torre del Greco, la Turris precisa che nessuna comunicazione è giunta da parte della Lega Nazionale Dilettanti, unico organo preposto a comunicazioni ufficiali sulla NON disputa della gara. Pertanto la gara tra la Turris e il Gela resta regolarmente in programma domenica allo stadio "A.Liguori" alle ore 14.30”.