Alibi "Liguori": ad ottobre scadrà anche l'omologazione del sintetico

 di Nello Giannantonio  articolo letto 2140 volte
Alibi "Liguori": ad ottobre scadrà anche l'omologazione del sintetico

Mentre agli uffici del Comune di Torre del Greco non è ancora pervenuta dalla Ap Turris la consueta richiesta pre-iscrizione al campionato di disponibilità del campo di gioco da allegare agli atti da trasmettere alla Lega Dilettanti (termine di quest'anno 12 luglio), oltre alla già segnalata problematica della necessità di rinnovo del certificato di agibilità dell'impianto a cura della Commissione comunale di vigilanza, non va sottovalutata nemmeno l'altra importante scadenza che riguarda lo stadio "Liguori", attualmente in concessione alla scuola calcio Joga Pepito nelle more della predisposizione di un'altra gara pubblica. Riguarda l'erba sintetica.

L'ultima attestazione della Lega Nazionale Dilettanti (rilasciata in epoca gestione Gaglione dopo l'ultima omologa del manto erboso artificiale) riporta infatti un certificato di validità con scadenza 1 ottobre 2017.

E in questo clima per la Turris, tutte le carenze strutturali (scadenze di agibilità di stadio ed erba sintetica) rischiano di diventare alibi ad "uso e consumo" di chi dovesse guidare la società senza feeling con istituzioni e tifoseria...