Giudice Sportivo: respinto il reclamo del Manfredonia, sconfitta a tavolino col Gravina. Gli squalificati...

 di Vincenzo Piergallino  articolo letto 378 volte
Fonte: dp24.it
Giudice Sportivo: respinto il reclamo del Manfredonia, sconfitta a tavolino col Gravina. Gli squalificati...

Il Giudice sportivo nella seduta del xx novembre si è così espresso sulla 14ª giornata del campionato di Serie D girone H:

Gara Manfredonia-Gravina del 05 novembre 2017: il Giudice sportivo,

Delibera:

di respingere il reclamo;

di infliggere alla S.S.D. MANFREDONIA CALCIO SRL la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3;

di addebitare la tassa di reclamo sul conto della S.S.D. MANFREDONIA CALCIO SRL.

SOCIETÀ

Potenza: ammenda di 2000 euro. (“Per avere propri sostenitori lanciato all’indirizzo di un A.A. acqua, birra e numerosi sputi che lo attingevano ripetutamente, nonché un ombrello all’indirizzo dei calciatori avversari. I medesimi inoltre, per la intera durata del secondo tempo, rivolgevano espressioni offensive e grida implicanti discriminazione per motivi di razza all’indirizzo di un calciatore avversario“).

MASSAGGIATORI

Triggiano (Az Picerno): squalifica fino al 14 dicembre 2017. (“Per avere rivolto espressioni offensive all’indirizzo di un A.A., allontanato“).

ALLENATORI

Condemi (Sarnese): squalifica per una gara. (“Per proteste nei confronti dell’arbitro, allontanato“).

CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

Cimino (Francavilla): squalifica per una gara. (“Per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo“).

Caldore (Team Altamura): squalifica per una gara. (“Per aver toccato il pallone con una mano privando la squadra avversaria della evidente opportunità di segnare una rete“).

Esposito (Potenza): squalifica per una gara. (“Per doppia ammonizione“).

CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

Moretta e Pezzella (Aversa Normanna), Esposito E. (Az Picerno): squalifica per una gara.