Dalla B alla Turris, ecco Garofalo: "Mai pensato ad altre soluzioni. Rosa di grande valore, non vedo l'ora di..."

07.10.2019 10:00 di Vincenzo Piergallino   Vedi letture
Dalla B alla Turris, ecco Garofalo: "Mai pensato ad altre soluzioni. Rosa di grande valore, non vedo l'ora di..."

Acquisto a sorpresa per la Turris, che nel post partita col Portici ha ufficializzato l’ingaggio di Agostino Garofalo. Curriculum da top player per l’esperto laterale ex Venezia, Torino e Bari, che solo pochi mesi fa calcava i campi della serie B. Dopo due settimane di allenamenti è arrivata la fumata bianca, ma Garofalo puntualizza: Non aspettavo nessun’altra soluzione diversa dalla Turris. Sono felicissimo di approdare a Torre del Greco, è un onore per me vestire questa maglia. Sono rimasto colpito dall’accoglienza; la squadra secondo me è di ottimo valore e allenata da una grande tecnico. Mi sento bene fisicamente dopo queste settimane di lavoro: non vedo l’ora di scendere in campo e di dare il mio contributo a questi ragazzi”.

Dalla B alla D, Garofalo spiega il doppio salto all’indietro: “Sono tanti i fattori che mi hanno spinto a compiere questo passo. Da una parte l’infortunio al polpaccio rimediato alla fine della scorsa stagione, dall’altra la volontà di rimanere vicino casa, che mi ha portato a rifiutare tante offerte in Lega Pro provenienti da squadre del nord. Poi si è aperto questo spiraglio con il presidente Colantonio e sono felicissimo che la cosa sia andata in porto”.

Sul ruolo: “La posizione la sceglierà il mister. Darò il massimo in qualsiasi parte del campo e nello spogliatoio, mettendo a disposizione la mia esperienza per i più giovani, cercando di aiutarli a crescere con la mentalità giusta”.

Sulla vittoria contro Portici: “Ho visto una gran bella Turris. L’obbligo di vittoria non sempre ti permette di giocare bene, ma senza le grandi parate del portiere avversario avremmo chiuso il primo tempo con più di un gol di scarto…”.