Cittanovese, Crucitti e Cucinotti saltano la Turris. Le parole di Zito e Abayan...

03.11.2018 17:04 di Vincenzo Piergallino  articolo letto 833 volte
Fonte: calciocittanovese.it
Cittanovese, Crucitti e Cucinotti saltano la Turris. Le parole di Zito e Abayan...

“Contro la Turris sarà una partita difficile. Noi affronteremo l’impegno con la consapevolezza dei nostri pregi e dei nostri limiti. Rispettiamo i corallini, che rappresentano una realtà importante di questo girone, ma in questo momento stiamo bene e sicuramente proveremo a dire la nostra”. Così il tecnico Domenico Zito alla vigilia del match tra Turris e Cittanovese del “Liguori”. Questa mattina, l’allenatore giallorosso ha analizzato le insidie e le opportunità dell’8ª giornata di campionato. In conferenza stampa anche l’attaccante argentino Guido Ezequiel Abayian.

ZITO

“Questo girone è più complicato rispetto al passato – ha esordito il mister – e partite come quella di domani rientrano in un calendario ostico che richiede grande e costante attenzione. La Turris è un’ottima squadra e vanta un’organizzazione d’alta classifica. Noi, nonostante le defezioni, possiamo disporre comunque di un organico all’altezza della sfida. Stiamo attraversando un buon momento di forma, l’intensità negli allenamenti è sempre elevata, e sono certo che anche a Torre faremo una buona gara”.

Quanto peseranno le assenze di Crucitti e Cucinotti?

“Incideranno in termini d’esperienza – ha sottolineato Zito -. Sono certo, comunque, che chi subentrerà saprà dare un contributo importante. Detto questo, tutti noi dobbiamo migliorare in termini di concentrazione, e da subito. Loro sono forti, ma concedono qualcosa nel corso delle partite. Dovremo essere bravi ad approfittare di qualsiasi sbavatura”.

La classifica rimane corta. È il sintomo di un campionato livellato?

Fermo restando che il Bari fa un torneo a parte, per il resto il girone è molto livellato. In questi casi, conta molto il fattore continuità. Perché riuscire ad inanellare un filotto positivo ti permette di allontanarti da quella fisarmonica pericolosa che è il centroclassifica. Basta osservare la graduatoria attuale. In tre punti si passa dai playout ai playoff. Da questo punto di vista, la Cittanovese non può permettersi cali di concentrazione.

Quali sono i tempi di recupero degli infortunati?

“Fioretti, smaltita la febbre da influenza, tornerà in campo regolarmente – ha rassicurato il tecnico giallorosso -. Per Cucinotti servirà ancora una settimana, mentre per Crucitti i tempi saranno certamente più lunghi. Forse due o tre settimane”.

ABAYIAN

Tre reti per lui in questo primo scorcio di stagione. Uno score in linea con le aspettative maturate attorno al calciatore venuto dall’altra parte del mondo. Ma Guido Abayian adesso vuole sorprendere i tifosi giallorossi.

“Ho trovato una squadra forte e con esperienza – ha spiegato il “puntero” – e le sensazioni sono state da subito positive. La Cittanovese ha qualità per fare una stagione importante. Lo stiamo dimostrando partita dopo partita. Sappiamo che a Torre ci giochiamo una partita duplice. Oltre ai punti, in ballo c’è il salto di qualità dal punto di vista della consapevolezza. Questa squadra lo merita, il nostro pubblico lo merita”.

Qualità tecniche e senso del gol. Ma anche intelligenza tattica.

“Mi piace il calcio tattico – ha ammesso Abayian -. Ho studiato molto il gioco italiano prima di arrivare alla Cittanovese. Si lavora moltissimo con la palla e senza la palla. Senza differenze. In questo momento sto imparando ancora. In generale, penso che con il mister stiamo costruendo un progetto importante, sia sul piano tecnico-tattico che su quello umano”.

Di seguito i convocati...

Portieri: Foti, Cassalia;

Difensori: Scoppetta, Tomaš, Ansalone, Mansueto, Alfano, Genovesi;

Centrocampisti: Sapone, Gioia, Touray, Barilaro, Gentile, Paviglianiti, D’Agostino;

Attaccanti: Ficara, Napolitano, Postorino, Cataldi, Abayian.

 

Indisponibili: Arena, Fioretti, D’Aguì, Crucitti, Cucinotti, Novembre;

Non convocati: Barbato;