Aversa, De Filippo dopo il gol alla Turris: "Ci siamo svegliati nella ripresa. Poi potevamo anche vincerla..."

 di Vincenzo Piergallino  articolo letto 343 volte
Fonte: sportcasertano
Aversa, De Filippo dopo il gol alla Turris: "Ci siamo svegliati nella ripresa. Poi potevamo anche vincerla..."

L’Aversa Normanna prosegue gli allenamenti in vista della gara di domenica prossima contro il Manfredonia. Nello spogliatoio c’è maggiore fiducia dopo il buon risultato ottenuto lo scorso turno a Torre del Greco contro la Turris. 1-1 ma anche qualche rimpianto come traspare dalle parole dell’attaccante Francesco De Filippo: “Ci siamo svegliati nella ripresa dopo un primo tempo un po’ sottotono. Poi l’avremmo anche potuta vincere, mi è stato annullato un gol ma va bene così perché quello è un campo difficile su cui pochi riusciranno a passare. E’ un punto che ci dà fiducia e da cui ripartire”.

Per lui primo gol stagionale e dedica speciale:

“Quando ho visto che la palla era entrata in rete non ho trattenuto l’emozione. Ho dedicato la rete a mia nonna scomparsa da pochi mesi e a me stesso per essermi lasciato alle spalle alcune negatività. Adesso sono ancora più convinto e motivato per fare ancora meglio anche perché mi sto trovando davvero bene con i granata. Ho trovato un bel gruppo, il capitano Pezzella mi ha dato e mi sta dando una grande mano. Ho trovato una seconda casa e spero di poter continuare a dare il mio contributo”.

Domenica al ‘Bisceglia’ arriverà il Manfredonia, fanalino di coda del girone H. De Filippo però avverte l’ambiente: “Non possiamo permetterci distrazioni. C’è l’assoluta necessità di vincere ancor più che sono ultimi in classifica. Questo è un aspetto che non deve assolutamente farci illudere perché sarà una vera e propria battaglia. Però dobbiamo centrare a tutti i costi la vittoria”.