La Juniores corallina riparte da Chiaiese: "Puntiamo alla poule scudetto! Con Grimaldi sfide stupende ai tempi di..."

19.08.2018 21:08 di Vincenzo Piergallino  articolo letto 512 volte
Fonte: comunicato stampa
La Juniores corallina riparte da Chiaiese: "Puntiamo alla poule scudetto! Con Grimaldi sfide stupende ai tempi di..."

Al via domani la stagione della juniores di Rosario Chiaiese, allenatore tra i più preparati di tutto il panorama calcistico campano e non solo. Tra i suoi pregi, l’abilità di saper fare gruppo e valorizzare i giovani. Nella stagione appena conclusa il serbatoio corallino ha sfornato tanti elementi degni di nota.

Le prospettive future sono rosee: la società tutta con in testa il presidente Colantonio dà piena fiducia all’operato di tutti gli istruttori educatori rivolgendo loro un grandissimo in bocca al lupo. Appuntamento domani alle ore 09.00 presso lo stadio “Liguori” per dare il via alla stagione agonistica 2018/2019.

Le premesse per una stagione ricca di soddisfazioni ci sono tutte. Mister Chiaiese presenta la stagione ormai alle porte: ”Parliamo delle categorie ’00 e ’01. Siamo usciti agli ottavi di finale la scorsa stagione. Puntiamo a disputare le finali e centrare la poule scudetto. Ci siamo sempre andati vicino negli ultimi anni. Questo è un gruppo molto omogeneo , i ragazzi giocano assieme da anni. Ci sono giocatori di rilievo come Basile, Pompeo,Colantonio e Battipaglia ripreso dalla Salernitana".

"Confermati nello staff tecnico come preparatore atletico il professor Domenico Di Prisco, il collaboratore Ciro Torlo e Angelo Borrelli preparatore dei portieri. Il via ufficiale Partiamo con una seduta di allenamento, da martedì doppia seduta fino a venerdì. Ci sarà amichevole con una squadra di promozione il 29 Agosto  La squadra pranzerà presso la splendida struttura del ristorante Villa De Vivo. Il campionato inizia il 15 Settembre , cerchiamo di recuperare questo ritardo con le doppie. I giovani emergenti Fabiano, Riverso, Esempio sono ragazzi in orbita prima squadra. Fabiano ce l’ho con me da tre anni, l’ho gestito alla scuola calcio Real Brunita. Il gruppo è motivato e pronto per far bene. Cito Esempio la scorsa stagione impegnato in quasi tutte le gare con la prima squadra. Borriello l’attaccante lo daremo in prestito penso: è andato a segno con la prima squadra la scorsa stagione. Abbiamo elementi interessanti come Gravina classe ’00 e Ciro Ferrara portiere classe ’01, preso dal Napoli".

"Tanti giovani talenti valorizzati dopo 25 anni di panchine, da responsabile tecnico posso dire di aver sempre centrato gli obiettivi. L’anno scorso abbiamo vinto con i ’02 e bissato quello dei ’01. Abbiamo sempre ottenuto il massimo. L’idea è stata sempre quella di far giocare sia la prima squadra che settore giovanile con lo stesso modulo come il 4-3-3. Non a caso Teore Grimaldi con la prima squadra sta adottando questo modulo. Può solo farci piacere: importante lavorare sempre di squadra per far imparare rapidamente i meccanismi. Sono convinto della qualità dei giovani in rosa. Il fatto che mister Grimaldi abbia dato ai ragazzi la possibilità di partecipare al ritiro di Fiuggi inorgoglisce il lavoro mio e di tutto lo staff. Con Grimaldi ci siamo incontrati con i settori giovanili di Napoli e Juve Stabia, dando vita a partite stupende in campionati nazionali importantissimi. Un in bocca al lupo doveroso a Nicola Liguori: abbiamo gia’ lavorato assieme a Castellammare . Con loro un feeling particolare: un grande in bocca al lupo a tutto lo staff della prima squadra. Con Vacca ricordo una finale scudetto con gli Allievi Professionisti. Lo presi quindicenne dalla Mariano Keller insieme a Basile. Anche lui un mio pupillo da sempre. Me lo ritrovo ora in prima squadra, darà decisamente un grande apporto".