SANTACATALDESE - Mascara a GS.it: “Non vedo l’ora di ripartire. Puntiamo ad una salvezza tranquilla...”

26.07.2018 20:32 di Vincenzo Piergallino  articolo letto 466 volte
Fonte: goalsicilia dario livigni
SANTACATALDESE - Mascara a GS.it: “Non vedo l’ora di ripartire. Puntiamo ad una salvezza tranquilla...”

Tra pochi giorni si alzerà il sipario sulla nuova Sancataldese targata Peppe Mascara. Abbiamo fatto il punto della situazione proprio con il mister verdeamaranto, queste le sue parole a Goalsicilia.it.

Mister, tutto pronto?

“Non vedo l’ora di tornare a lavorare, mi manca calpestare l’erba già è passato tanto tempo (ride, ndr). Partiremo col ritiro precampionato come sapete da giorno 30 e lavoreremo a San Cataldo”.

Obiettivo salvezza il prima possibile...

“Sicuramente, l’obiettivo è non stare in apnea fino alla fine. Cercheremo di ottenere la salvezza con largo anticipo, poi tutto quello che arriverà sarà guadagnato. Stiamo costruendo una squadra giovane con qualcuno d’esperienza, il giusto equilibrio”.

“A partire da capitan Di Marco fino ad arrivare a tutti i ragazzi che hanno fatto bene nella scorsa stagione. Ficarrotta? Ha avuto tante richieste ma resta con noi”.

Potrebbe arrivare qualcuno dalle giovanili del Catania che tu conosci molto bene?

“Sono sincero, ci sono tre o quattro ragazzi che ci interessano e ne abbiamo anche parlato, ma non è facile. Io li conosco bene, ci farebbero comodo, ma alcuni di loro hanno tante richieste anche dalla Serie C. Vedremo...”.

Ti faccio io un nome: Di Stefano...

“Di Stefano sì, probabilmente giocherà con noi. Alcuni di loro lavorano già dall’anno scorso con la prima squadra, ripeto non è facile. Sicuramente, se riusciremo, chi arriverà dal Catania è di ottima prospettiva”.

Parliamo di mercato, cosa altro vi serve?

“Siamo stati i primi a partire, proprio per non farci trovare impreparati. In questo momento al 99.9% la squadra è al completo”.

Cosa manca per arrivare al 100%?

“Stiamo cercando un centravanti di categoria che faccia la differenza. In questo periodo però tutti chiedono ingaggi esagerati, quindi la società sta ponderando bene prima di sbilanciarsi. Sicuramente arriverà un bomber di categoria, ma lo sceglieremo con oculatezza”.

Cosa prometti al pubblico del Catallo?

“Assolutamente tanto lavoro, anche h24 perché sono abituato così. Cercheremo di divertirci domenica dopo domenica”.