PALERMO Ecco le cordate interessate alla squadra rosanero

24.07.2019 09:04 di tuttoturris .com   Vedi letture
Fonte: Tuttopalermo
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
PALERMO Ecco le cordate interessate alla squadra rosanero

Come evidenziato precedentemente da TuttoPalermo.net, sono sei i gruppi interessati alla creazione di un "nuovo Palermo" dove sono presenti diverse figure imprenditoriali, della finanza e tanto altro. Vediamo di conoscere meglio questi soggetti e cosa porterebbero nella neonata società rosanero: Palermo FBC 1900 - Supporters Trust, con presidente Sergio Di Napoli più altri 4 soci, i quali si rifanno all'idea di base di sostegno economico tramite una importante sottoscrizione dei tifosi;  Palermo - Hera Hora s.r.l., gruppo riconducibile a Dario Mirri (Damir) e Tony Di Piazza, i quali hanno unito le loro forze e che si affideranno alle sapienti mani di Rinaldo Sagramola per lanciare un progetto in stile Lodigiani, fatto di giovani importanti possibilmente provenienti dall'ex settore giovanile dei rosanero e persone che conoscano la categoria; Palermo - Associazione Cuore Rosa Nero, con Lucio Messina, già co-socio fondatore della Perigeo Viaggi s.r.l., che si occupa del settore turistico (l'associazione sarebbe una società veicolo di questa società) che potrebbe avere indicato Luca Toni come direttore sportivo e Beppe Iachini come allenatore, e con l'idea anche qui di sviluppare una squadra feminile e di riportare in tre anni il Palermo in Serie B, possibilmente con la presenza di partecipazioni popolari (rappresentanti di abbonati, etc.); S.S.D. Unione Calcio Palermo s.r.l. - Holding Max, riconducibile a Massimo Ferrero e in cui l'amministratore unico sarà Giorgio Ferrero (nipote del presidente della Sampdoria) il quale ha dichiarato subito dopo la chiusura di voler coinvolgere Pamela Conti per lo sviluppo della squadra femminile, dell'ex Palermo Cristian Zaccardo e del dott.Guzzetta, e di voler riassorbire quanto più possibile i dipendenti della vecchia società; Palermo Football Club s.p.a., riconducibili Nunzio, Salvatore e Francesco Colella, soci di Capri srl Napoli (leader nel settore del fashion retail e detiene i marchi Alcott e Gutteridge); Palermo - Zurich Capital Fund Ltd – Londra, con la rappresentanza di Alfredo Maiolese, cittadino italiano convertito all’Islam e presidente dell’European Muslim League, la Lega dei musulmani europei, per un progetto di ampio respiro che coinvolga diversi aspetti (calcio sia maschile che femminile, un forte settore giovanile, un’accademia calcistica per la crescita dei giovani) e molti soldi (circa 20 su 3-5 anni) per far risalire il Palermo verso la Serie A. Progetto condiviso da tutti i partecipanti a questa estenuante corsa alla rinascita dell'Aquila rosanero.