NOCERINA: si riparte da Giacinti e Vitolo. Quanti big sulla lista di Del Giudice

10.06.2018 16:03 di Vincenzo Piergallino  articolo letto 696 volte
Fonte: campania football
NOCERINA: si riparte da Giacinti e Vitolo. Quanti big sulla lista di Del Giudice

Vestirà ancora il rossonero il nocerino doc Sante Giacinti. L’accordo per il rinnovo del contratto che lo legherà anche il prossimo anno alla Nocerina è ai dettagli. Una conferma importante (il centrocampista lo scorso anno ha entusiasmato tutti rivelandosi uno degli acquisti più azzeccati del calciomercato di riparazione), alla quale oltre a quelle di Cavallaro, Mautone, Lomasto e forse pure Alvino e Manzo, dovrebbe a breve aggiungersi anche quella di Roberto Vitolo. Sul jolly originario di Sarno c’è da registrare il pressing della Juve Stabia ma la società rossonera ha intenzione di puntare ancora forte su di lui anche per la prossima stagione.

L’impressione è che la Nocerina targata Del Giudice-Napoletano abbia tutta l’intenzione di recitare un ruolo da protagonista nel prossimo torneo di D. I nomi accostati al club sono di quelli importanti. Si va da Emanuele D’Anna, centrocampista classe ’82 lo scorso anno in forza alla Casertana e con un passato di tutto rispetto tra Serie A, B e Lega Pro, passando per il ‘98 Episcopo protagonista nell’ultimo campionato con la maglia della Palmese 1912, fino ad arrivare al profilo che più di tutti infiamma la fantasia dei tifosi, quello del bomber di razza pronto a trascinare a suon di goal la Nocerina verso la tanto agognata Lega Pro. Contatti in tal senso ci sarebbero già stati con Franca, Olcese, Longo e Yeboah.

Per la panchina prende sempre più corpo l’ipotesi Stefano Liquidato.  Il tecnico di Baiano, subentrato in corsa lo scorso anno sulla panchina del Nola ha sorpreso tutti  trascinando i bianconeri fuori dalle sabbie mobili dei play-out fino a condurli alla qualificazione ai play-off del girone B di Eccellenza, disputando la finale regionale persa solo al 118′ dopo un calcio di rigore concesso all’Agropoli, durante una partita in cui i bruniani avrebbero davvero potuto far male ai delfini e farsi largo nella fase nazionale play-off. La società della città dei Gigli naturalmente ha tutta l’intenzione di rinconfermarlo ma le sirene della Serie D e di una piazza importante come Nocera stanno facendo vacillare Liquidato che ha voglia di confrontarsi di nuovo con una categoria dove ha già fatto bene con la Frattese.